Crema Antirughe: Scegliere la Crema che Fa per Voi

Come avrete sicuramente notato, abbiamo già trattato in un altro articolo l’argomento rughe, mentre analizzavamo gli antiestetici difetti del nostro contorno occhi, abbiamo parlato delle strategie di prevenzione e i rimedi più naturali per eliminare le zampe di gallina e le rughe che vengono a formarsi attorno ai nostri occhi. In questo capitolo invece tratteremo il problema delle rughe sotto un altro aspetto, analizzeremo infatti le migliori creme antirughe sul mercato consigliandovi i prodotti più indicati da acquistare, a seconda del tipo di pelle e del livello di profondità delle rughe.

In primo luogo dobbiamo distinguere i vari tipi di rughe che possono colpire il nostro viso, infatti per rughe diverse esistono creme ad azione specifica.
Suddividendo verticalmente il viso in tre sezioni ben distinte nella parte superiore troviamo le rughe orizzontali della fronte, quella attorno agli occhi, di cui abbiamo già parlato, e le meno conosciute rughe glambellari, tipiche delle sopracciglia. Nella zona centrale abbiamo le rughe glifiche, tipiche delle pelli che sono rimaste troppo tempo soggette ai raggi solari e le pieghe naso labiali, solchi più o meno profondi che uniscono attraverso una linea naso e labbra. In fine abbiamo le rughe del fumatore, presenti appena al di sopra del labbro superiore e particolarmente visibili dei soggetti che fumano e le rughe del collo, ben visibili nelle pelli che tendono all’invecchiamento.

crema-viso

CremaCrema-antirughe

 

 

 

 

 

Per le cosiddette rughe di espressione che comprendono le rughe della fronte, le nasolabiali e quelle attorno agli occhi è molto più efficace adottare una linea di prodotti che comprenda non solo la crema giorno ma anche un siero e una crema con protezione dai raggi solari. Un esempio sono i cosmeceutici Skin Repair, nati per trovare un prodotto che desse risultati in trattamenti pre e post laser, che agiscono in profondità idratando e ristrutturando la pelle disidratata ed al contempo garantendo risultati sulle rughe d’espressione fin dalle prime applicazioni. Anche Chanel ha un ottima soluzioni come crema antirughe ma a prezzi non proprio alla portata di tutti. Tornando alla Skin Repair essa risulta particolarmente efficace per il suo principio attivo: il resveratrolo, situato all’interno nella buccia degli acini d’uva, che combatte le malformazioni della cute e fluidifica il sangue contrastando l’insorgere di placche trombotiche, ma nel particolare ambito della dermatologia estetica è utile per la sua attività antiossidante, antinfiammatorio e vasorilassante, inoltre stimola la rigenerazione cellulare nonché la sintesi di collagene. Questa sostanza blocca i raggi UV-B ed ha proprietà simili se non migliori della vitamina C e del beta-carotene.

Altra marca di buona nomea nell’ambito delle creme antirughe è la Hylamed, crema che utilizza il ben più noto acido ialuronico il cui scopo è richiamare acqua nei tessuti e far produrre naturalmente il collagene, ma con la certezza di essere ipoallergenica. Nell’iniziale elenco fra le rughe del viso abbiamo citato le rughe glifiche, frutto della troppa esposizione solare. Esse sono un’accentuazione della naturale pieghettatura cutanea spesso accompagnate da delle piccole macchie che l’esposizione ai raggi UV-B provoca. In questo caso è importante l’utilizzo costante di una crema giorno con protezione solare e, alla sera, una crema con particolare potere idratante ed azione antiossidante. Solitamente le creme con filtro solare possono essere a base biossido di titanio, di ossido di zinco, gamma-orizanolo (sostanza di origine naturale che si estrae dall’olio di riso e buon filtro UVA coni molte proprietà antiossidanti).

Per quanto riguarda invece le rughe del fumatore ­­che sono causate dalla contrazione di alcuni muscoli del viso: intorno alla bocca per reggere la sigaretta, quelli delle guance per inalare fumo e quelli intorno agli occhi che spesso sono costretti a socchiudersi in presenza del fumo. Questi movimenti, con l’abitudine di tenere la sigaretta da un particolare lato delle labbra, possono accadere da una sola parte del volto, causando quindi rughe asimmetriche. Inoltre la nicotina accumulata nel sangue rende la pelle non nutrita come dovrebbe essere prolungando le contrazioni e portando all’invecchiamento precoce, essa provoca inoltre una carnagione più pallida o giallastra tipica del fumatore. In questi casi è dunque lo smettere di fumare la migliore cura, giovando alla pelle quanto il ringiovanire dai 13 ai 15 anni soprattutto se si smette prima dei 30 anni. In questo caso per recuperare la luminosità è consigliabile chiedere una fluido, da applicare prima di una crema viso antirughe idratante, cosicché stimoli la rigenerazione cellulare, cambiando le cellule vecchie con quelle nuove e possibilmente adatta ad una pelle secca.

La Crema per il Vostro Tipo di Pelle

Come ogni persona probabilmente saprà ognuno di noi ha una diversa tipologia di pelle: normale, grassa, mista, secca e così via. Per ogni tipologia di pelle bisogna fare attenzione alla scelta della crema antirughe più adatta.
1)Pelle Normale: per essere protetta da agenti esterni essa necessita di antirughe idratanti ed emollienti, con l’utilizzo di principi attivi che favoriscano l’attività di prevenzione e mantenimento dell’epidermide sena tuttavia alterarne i meccanismi spontanei.
2)Pelle grassa
: causata da secrezioni sebacee sovrabbondanti, necessita di un antirughe che garantisca comunque un’azione astringente, emolliente, igienico-equilibrante e purificante.
3)Pelle secca
: disidratata, fragile e sottile è predisposta alle spaccature e richiede spesso l’utilizzo di prodotti naturali che idratino la pelle senza “tirarla”, in ogni caso delle creme antirughe ultra-idratanti sono facilmente reperibili.
4)Pelle mista
: in parte grassa ed in parte secca porta alla scelta della crema antirughe utilizzabile in base alla zona del corpo. Nel viso in particolare si userà una crema per pelli grasse nella zona T e una per pelli normali o secche (a seconda del proprio derma) nel resto del volto.
5)Pelle sensibile
: è morbida come la pelle normale ma sottile come la secca, quindi fragile. Dato che si irrita con facilità va protetta da agenti esterni o chimico atmosferci, quindi i prodotti più adatti sono non solo quelli idratanti ma anche ipoallergenici.
Scegliete dunque la vostra crema antirughe non solo in base alla zona del viso ed agli ultimi ritrovati di sostanze dermo-attive ma anche in base al vostro tipo di pelle, rispettando le proprie esigenze personali. Per qualsiasi dubbio al riguardo dei prodotti o metodologie sopracitate rivolgetevi alla nostra area contatti.

Potrebbe Interessarti anche:

Contorno-OcchiMaschere-per-il-Viso